Quando vale davvero la pena di investire in azioni di Marketing? Ora puoi saperlo (scientificamente)

Investire nel marketing - ModelloMarketing

Quando vale davvero la pena di investire in azioni di Marketing? Ora puoi saperlo (scientificamente)

Di Stefano Cattelani

La storia è più o meno questa.

Arriva per tutti il momento dei bilanci e delle valutazioni, il momento in cui capire se quanto fatto ha prodotto qualcosa di positivo o no. Vale anche per le azioni di marketing che hai deciso di intraprendere.

Su che cosa ti basi per calcolare se hai ottenuto un buon ritorno dai tuoi investimenti? Sui risultati. Ma di quali risultati stiamo parlando?

Durante il mio lavoro fianco a fianco con altri imprenditori, ma anche in occasioni più mondane come una cena di lavoro o un aperitivo post conferenza, i discorsi che sento fare mi incuriosiscono sempre. E mi fanno (amaramente) sorridere.

È successo forse anche a te. Sei al tavolo, ti hanno appena portato la tua ordinazione, e il tipo seduto di fianco comincia a spararle grosse.

“Questo mese ho fatto ottenere alla fanpage del mio cliente 3000 nuovi Mi piace”; subito un tizio occhialuto, giovane ma supponente, seduto di fronte ribatte “Oh beh, la mia landing page ha convertito 140 lead in mezza mattinata”; “Davvero?” – lo interrompe una digital social media qualcosa – “Sai che la nostra mailing list ora vanta 2000 iscritti e…”.

Tu sei lì. Sorseggi e ascolti.

Poi, bello diretto, ti volti e guardi il tizio che ha ottenuto 3000 nuovi Mi piace in un mese, e gli fai: “Qual è il ritorno sull’investimento della fanpage che stai gestendo?” e lui: “Beh, sai, le solite cose: incremento dell’engagement, la community, il passaparola digitale…”. “Certo”, ribatti, “ma nel concreto: questi fan diventano anche clienti? In che percentuale?”. Lui inizia a saltellare sul posto (sì, saltella anche se è seduto) e comincia a lanciare paroloni come “awareness, branding, creatività”.

Ok, finiamola qui.

Io ti dico come la penso. Sai bene quanto me che i soldi non piovono dal cielo. Quindi, se proprio ti tocca aprire il portafogli, fallo con la pretesa di investire su qualcosa che si possa controllare e i cui risultati siano misurabili fino all’ultimo centesimo.

Sai la buona notizia? Sul web tutto è misurabile, tracciabile e quantificabile. Tutto.

Basta analizzare. Basta sapere cosa va analizzato, e quando.

“Misura ciò che è misurabile e rendi misurabile ciò che non è misurabile” , diceva il buon Galileo Galilei.

Cosa te ne fai di dati come il “numero di visitatori unici sul sito”, se poi non hai idea del perché, a fronte di quel numero di visitatori, quasi nessuno ti contatta tramite il sito?

Cosa te ne fai di 2000 iscritti alla newsletter (che hai ottenuto come? chi sono?), se poi non hai idea di come trasformare queste email in contatti pronti all’acquisto?

Solo parole, sono tutti pieni di parole.

Io di parole ne ho piene le tasche.

Il tuo marketing non deve essere bello, divertente o creativo, sei una PMI e i concetti di engagement e brand awareness lasciali alla Barilla. Molto brutalmente il tuo marketing deve generare risultati (Euro).

Se su questo sono d’accordo molti imprenditori, quando gli si chiede di misurare scientificamente i risultati, le risposte non prendono la stessa strada (incertezza e pressapochismo sono la regola nel MarketingTeorico).

Ecco come la penso: non esiste Modello di Marketing di successo senza la capacità di misurare il ritorno sull’investimento con precisione. E in questo ti invito a ragionare senza perdere di vista l’unità di misura più importante: l’Euro.

Cosa ne pensi? Anche a te è successo di avere a che fare con consulenti dai parametri confusi che non ti hanno chiarito quanto hai ottenuto dal tuo investimento in marketing? Parliamone nei commenti.

Per approfondire, ti consiglio vivamente di leggere questo documento gratuito.

Commenti
The following two tabs change content below.
Sono Stefano Cattelani, formatore e consulente in Marketing Online. Ho ideato il metodo ModelloMarketing™, il primo sistema che permette a imprenditori e manager di creare da zero un modello di business con cui tenere sotto controllo costi e risultati del loro Marketing sul Web. Founder & CEO di Digital Followers Srl, sono amante del gioco di squadra e della mia famiglia (il mio primo team).